Semolato di Grano Duro Saragolla

2

3,0015,00

Il Saragolla un’antica varietà di grano duro Khorasan, si coltiva da molti anni in alcune zone del nostro Paese, soprattutto in Abruzzo, si può considerare tra i capostipiti dei più moderni grani duri, Il Saragolla fu introdotto in Abruzzo nel 400 D.C. da antiche popolazioni che provenivano dall’Egitto, la denominazione saragolla è di origine bulgara Sarga – Giallo e Golyo – Seme, ovvero chicco giallo. Dalla macinazione di questa pregiata varietà di grano duro si ottiene uno sfarinato molto gradevole nella profumazione, nel sapore e nel colore ideale per la preparazione della pasta e del pane a lievitazione naturale. E’ una semola molto delicata, con poco glutine, per questo difficile da lavorare. La saragolla è spesso utilizzata in abbinamento con il grano tenero Solina, che si presenta più umido e compatto per realizzare impasti come per la pizza, focaccia, piadine, biscotti. Tra i dolci della tradizione Abruzzese questo abbinamento veniva spesso usato dalle nonne per la sfoglia dei fiadoni al formaggio, per le nevole ortonesi al mosto cotto, e per rendere più croccanti ferratelle.

Categoria:
Segnala un abuso

Descrizione

I grani antichi sono varietà del passato rimaste autentiche e originali, non hanno subito alcuna sofisticazione per aumentarne la resa. Sono tante in Italia le varietà antiche da riscoprire e preservare: il Senatore Capelli, il Saragolla, il Frassineto, La Solina, la Tumminia, il Gentil Rosso, la Verna, il Rieti e molte altre. E altrettanto si può dire per antiche varietà di cereali come il farro Diccocco e Monococco, l’orzo, l’avena, la segale e tanti altri. NON HANNO SUBITO ALTERAZIONI non sono stati rimaneggiati geneticamente e per questo hanno una resa inferiore rispetto ai più diffusi grani moderni. Le loro spighe sono alte con sfumature scure e chicchi irregolari. Non vengono lavorati a livello intensivo e tutto ciò giustifica anche un prezzo di vendita più alto, a fronte di un prodotto più sano e genuino. SONO MENO RAFFINATI vengono generalmente lavorati con la macinazione a pietra. Grazie a questo tipo di lavorazione, infatti, si ha un prodotto che potremmo considerare semi-integrale, preservando molto di più le proprietà nutrizionali presenti nel chicco. HANNO MENO GLUTINE La modificazione del grano moderno ha fatto sì che esso diventasse molto più ricco di glutine, con tutti gli svantaggi che ciò comporta per il nostro organismo. I grani antichi, mantengono un rapporto più equilibrato tra presenza di amido e presenza di glutine. SONO PIU’ LEGGERI E DIGERIBILI La minore presenza di glutine rende la farina da loro prodotta e di conseguenza tutti i prodotti che vi si possono ricavare, molto più leggeri, digeribili e assimilabili. I grani antichi sono adatti a tutti i tipi di preparazione e sono ottimi anche da integrare nell’alimentazione dei bambini. HANNO PREGIATE QUALITA’ ORGANOLETTICHE si possono scoprire sfumature di odori, sapori, colori unici, fragranze e consistenze negli impasti inimitabili. SI AIUTANO I PICCOLI PRODUTTORI la riscoperta dei grani antichi è merito soprattutto dei piccoli produttori agricoli che affrontano la concorrenza del grande mercato e scelgono di produrre grani di qualità anche se non sempre gli conviene. FILIERA CORTA acquistare grani antichi è un ottimo metodo per scegliere la filiera corta ed evitare di prendere prodotti di cui non si è certi dell’origine. Ovviamente, data la varietà dei grani antichi, è consigliato prediligere e acquistare quelli tipici del proprio territorio. Chiedete agli agricoltori di zona consigli. TUTELA DELLA BIODIVERSITA’ Acquistare almeno ogni tanto grani antichi significa tutelare la biodiversità del proprio territorio o di altre zone di Italia. Questi grani infatti, proprio perché i costi di produzione sono più elevati a fronte di una resa bassa, rischiano di scomparire, una grande perdita per le generazioni future. VALORE STORICO E CULTURALE altrettanto importante è continuare a coltivarli per il valore storico e culturale che rappresentano. Per secoli sono state la base del sostentamento delle popolazioni. Un patrimonio da tutelare per non dimenticare mai il legame con territorio.
Le farine sono ottenute esclusivamente con grani selezionati e coltivati in azienda secondo un’agricoltura biologica e biodinamica nel massimo rispetto della natura.

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg
Quantità

1 Kg, 5 Kg

Ingredienti

Grano Duro varietà Saragolla.

Allergeni

Glutine


2 recensioni

  1. Pasquale

    Ordine puntale e corriere gentilissimo. Unica pecca un piccolo buchino sulla confezione! Consiglio di metterlo sottovuoto la prossima volta.

  2. Debora

    Farina ottima, sicuramente la riordinerò. Unica pecca: il pacco di farina è arrivato un po’ rotto.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.